Lo stagista inaspettato
 

64. MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA

Programma

Regolamento

Giurie e premi

Eventi

Film e recensioni

Immagini


64. MOSTRA - GIURIE E PREMI

Una Giuria Internazionale, composta da 7 a 9 personalità del cinema e della cultura di diversi Paesi, con esclusione di quante abbiano collaborato alla creazione delle opere invitate o siano interessate alla loro distribuzione, assegnerà per i lungometraggi, senza possibilità di ex-aequo, i premi seguenti:

- Leone d'Oro per il miglior film
- Leone d’Argento per la migliore regia
- Premio Speciale della Giuria
- Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile
- Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile
- Premio Marcello Mastroianni a un giovane attore o attrice emergente
- Osella per il migliore contributo tecnico
- Osella per la migliore sceneggiatura

Potrà essere inoltre attribuito dalla Giuria un eventuale Leone Speciale per l’insieme dell’opera a un regista o attore di un film presentato nella sezione Venezia 64.
Ai film premiati con il Leone d’Oro, il Leone d’Argento o il Premio Speciale della Giuria non potrà essere assegnata la Coppa Volpi (maschile e femminile) né il Premio Mastroianni, ma eventualmente solo una delle due Oselle.

Corto Cortissimo
Una Giuria Internazionale, composta da 3 personalità del cinema e della cultura di diversi Paesi, con esclusione di quante abbiano collaborato alla creazione delle opere invitate o siano interessate alla loro distribuzione, assegnerà per i cortometraggi senza possibilità di ex-aequo, i premi:

- Leone Corto Cortissimo per il miglior cortometraggio
- Premio UIP per il miglior cortometraggio europeo
- una Menzione Speciale.

Orizzonti
Una Giuria Internazionale, composta da 3 a 5 personalità del cinema e della cultura di diversi Paesi, con esclusione di quante abbiano collaborato alla creazione delle opere invitate o siano interessate alla alla loro distribuzione, assegnerà per i lungometraggi senza possibilità di ex-aequo i premi:

- Premio Orizzonti
- Premio Orizzonti Doc

Premio “Luigi De Laurentiis” per un’opera prima
Tutte le opere prime di lungometraggio presenti nelle diverse sezioni della Mostra concorrono all’assegnazione del Leone del Futuro - Premio Venezia Opera Prima “Luigi De Laurentiis”. Una Giuria Internazionale composta da 3 o 5 personalità del cinema e della cultura di diversi Paesi, tra i quali un produttore, assegnerà senza possibilità di ex-aequo un premio di 100.000 USD, messi a disposizione da Filmauro, che saranno suddivisi in parti uguali tra il regista e il produttore. Al regista andrà inoltre un buono di 40.000 Euro da spendere in pellicola offerto da Kodak.

Le Giurie opereranno ciascuna secondo il proprio regolamento; ai loro lavori potrà assistere, ove opportuno, il Direttore della Mostra o un suo delegato con funzione consultiva in materia di regolamento e di prassi.

Il Direttore proporrà al Presidente e al Consiglio di Amministrazione l’assegnazione di un massimo di 2 Leoni d’Oro alla carriera.

I produttori e i distributori dei film presentati si impegnano ad anteporre al momento dell’uscita in sala di ciascun film premiato un cartello con la menzione del premio ricevuto, il logo della Biennale e dei suoi partner.

Info: www.labiennale.org

home news Ciak! Si gira... interviste festival schede film recensioni fotogallery vignette link scrivici ringraziamenti credits

Settimanale di informazione cinematografica - Direttore responsabile: Ottavia Da Re
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Venezia n. 1514/05 del 28 luglio 2005
Copyright © www.quellicheilcinema.com. Tutti i diritti sui testi e sulle immagini sono riservati - All rights reserved.