Seguici su Facebook !


photo © La Biennale
photo © La Biennale

DUNE DI DENIS VILLENEUVE FUORI CONCORSO ALLA 78. MOSTRA DEL CINEMA

"Dune", diretto da Denis Villeneuve, Fuori Concorso in prima mondiale alla 78. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica

"Dune", diretto da Denis Villeneuve ("Arrival", "Blade Runner 2049"), sarà Fuori Concorso, in prima mondiale, alla 78. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia, diretta da Alberto Barbera (1 > 11 settembre 2021).

"Dune" prodotto da Warner Bros. Pictures e da Legendary Pictures, è l’attesissimo adattamento per il grande schermo dell’omonimo, influente romanzo di fantascienza del 1965 di Frank Herbert. Il film sarà proiettato venerdì 3 settembre 2021 nella Sala Grande del Palazzo del Cinema al Lido di Venezia.
"Dune" è interpretato da un cast stellare composto da Timothée Chalamet, Rebecca Ferguson, Oscar Isaac, Josh Brolin, Stellan Skarsgård, Dave Bautista, Sharon Duncan Brewster, Stephen McKinley Henderson, Zendaya, Chang Chen, David Dastmalchian, con Charlotte Rampling, Jason Momoa e Javier Bardem....



SPACCAPIETRE DEI FRATELLI DE SERIO DAL 13 APRILE SU CHILI

Il film, presentato alle Giornate degli Autori di Venezia 77, vede protagonista Salvatore Esposito

A partire da oggi, martedì 13 aprile, sarà disponibile in esclusiva su CHILI (www.chili.com) Spaccapietre, l’opera seconda di Gianluca e Massimiliano De Serio. Spaccapietre vede uno straordinario e inedito Salvatore Esposito interpretare Giuseppe, spaccapietre che dopo un grave incidente sul lavoro è disoccupato. È rimasto solo con il figlio Antò, da quando Angela, madre e moglie adorata, è morta per un malore mentre era al lavoro nei campi. Senza più una casa, è costretto a chiedere lavoro e asilo in una tendopoli insieme ad altri braccianti stagionali...


Photo Credits Romolo Eucalitto
Photo Credits Romolo Eucalitto

LE FATE IGNORANTI ANNUNCIATO IL CAST DELLA SERIE ORIGINALE DI FERZAN OZPETEK

PROSSIMAMENTE DISPONIBILE SU STAR ALL’INTERNO DI DISNEY+

Cristiana Capotondi ed Eduardo Scarpetta sono i protagonisti della serie insieme a Luca Argentero, Carla Signoris, Serra Yilmaz, Deniz Burak, Paola Minaccioni, Ambra Angiolini, Anna Ferzetti, Edoardo Purgatori e Filippo Scicchitano.
Nel cast anche Lilith Primavera, Edoardo Siravo, Samuel Garofalo, Maria Teresa Baluyot, Patrizia Loreti, Giulia Greco e Mimma Lovoi.

È stato annunciato il 12 aprile 2021 il cast della serie originale Star del cineasta Ferzan Ozpetek "Le Fate Ignoranti", romantic drama tratto dall’omonimo film campione d’incassi e fenomeno culturale, che sarà disponibile prossimamente su Star all’interno di Disney+...


photo © La Biennale
photo © La Biennale

LA SCOMPARSA DI BERTRAND TAVERNIER: UN RICORDO DI ALBERTO BARBERA

Il cordoglio della Biennale di Venezia per la scomparsa del regista, Leone d’Oro alla carriera nel 2015.

Il Presidente, il Consiglio di amministrazione, il Direttore della Biennale Cinema e La Biennale di Venezia tutta ricordano con particolare stima e affetto il regista e critico Bertrand Tavernier, figura centrale della scena cinematografica francese. Premiato col Leone d’Oro alla carriera alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica 2015, è stato presente a Venezia fin dal 1976 con "Il giudice e l’assassino", e ha partecipato due volte al Concorso, nel 1986 con "Round Midnight – A mezzanotte circa" (Oscar per la colonna sonora e nomination per il protagonista, il sassofonista statunitense Dexter Gordon) e nel 1992 con il poliziesco "Legge 627".../p>


photo © La Biennale
photo © La Biennale

BIENNALE COLLEGE CINEMA - VIRTUAL REALITY: IL NUOVO BANDO DELLA SEZIONE ITALIA

Il bando italiano per progetti in Realtà Virtuale è aperto da oggi 22 marzo fino al 20 maggio 2021.

Conclusa la 5a edizione, è stato selezionato il progetto Lavrynthos (Brasile) che sarà presentato alla 78. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica nella sezione Venice VR Expanded.

La Biennale di Venezia annuncia la 6a edizione (2021-2022) del progetto Biennale College Cinema – Virtual Reality, per lo sviluppo e la realizzazione di progetti di Realtà virtuale, con l’apertura oggi 22 marzo (fino al 20 maggio 2021) sul sito www.labiennale.org, del bando riservato a team composti esclusivamente da un regista e un produttore entrambi italiani al primo, secondo o terzo progetto VR, senza limiti di età (Biennale College Cinema – Virtual Reality / Italia)...



FIORENZO SERRA FILM FESTIVAL 2019

Concorso Internazionale per film etnografici Fiorenzo Serra Film Festival 2019, organizzato dal Laboratorio di Antropologia Visuale. La fase finale dell'iniziativa è in programma a Sassari dal 19 al 23 novembre

Ottocentosessanta (860) film in concorso al Fiorenzo Serra Film Festival 2019. Tanti sono i partecipanti alla terza edizione del Concorso Internazionale per film etnografici intitolato all'indimenticato regista sassarese. Il Festival parla sempre più straniero con pellicole provenienti da tutti e cinque i continenti: Europa, Americhe, Asia, Africa e Oceania; una dozzina i film ambientati in Sardegna...


RENATA RAMPAZZI-Composizione, 1978, olio su tela, cm 100x120.jpg
RENATA RAMPAZZI-Composizione, 1978, olio su tela, cm 100x120.jpg

RENATA RAMPAZZI Cruor –sangue sparso di donne- alla Fondazioni Cini di Venezia: 6 aprile-17 giugno

VENEZIA - FONDAZIONE GIORGIO CINI
DAL 6 APRILE AL 17 GIUGNO 2018
LA MOSTRA DI RENATA RAMPAZZI:CRUOR - sangue sparso di donne

L’esposizione presenta un’installazione inedita dell’artista
ispirata al tema della violenza sulle donne.
...



LIVE MUSIC APERITIF Jazz etno soul at Splendid Venice

L’hotel Splendid Venice omaggia le regine del soul e del pop, lo swing e la musica sefardita.
La nuova stagione di marzo e aprile firmata Veneto Jazz.

Nei mesi di marzo e aprile riparte la stagione di “Live Music Apertif” allo Splendid Venice con una programmazione all’insegna del soul, dello swing e della musica mediterranea, realizzata in collaborazione con Veneto Jazz
.

Giovedì 8 marzo e giovedì 22 marzo, nel salotto di uno degli hotel più affascinanti di Venezia, in scena due voci internazionali straordinarie che omaggeranno alcune fra le più importanti stelle della black music, ovvero Whitney Houston (1963 – 2012) e la regina del gospel Mahalia Jackson (1911-1972)...


Photo Copyright ©2018 by Academy of Motion Picture Arts and Sciences
Photo Copyright ©2018 by Academy of Motion Picture Arts and Sciences

La Notte degli Oscar incorona Guillermo Del Toro....Dal Leone d'oro di Venezia all'Oscar

Di seguito le nomination e, in evidenza, i vincitori per ogni categoria della 90. edizione degli OSCAR 2018 di scena stanotte al Dolby Theatre di Hollywood, che ha visto, in un'edizione davvero eccezionale per la qualità dei film e degli interpreti in competizione, sia pur in una cerimonia piuttosto scialba e dimessa, molte statuette distribuite a diversi film poco quotati alla vigilia della grande notte. Nonostante tutto una notte che ha mantenuto alcune promesse, e la conferma di alcune "certezze" che hanno visto trionfare gli "attori protagonisti", Frances McDormand (immensa in "Three Billboards Outside Ebbing, Missouri") e Gary Oldman (altrettanto immenso e mostruoso in "L'Ora più buia" di J.Wright nei panni di W.Churchill), come il talento di Sam Rockwell come attore non protagonista di "Three Billboards Outside Ebbing, Missouri" che in un gesto inaspettato e commovente ha dedicato il premio all'amico scomparso dal talento immenso, Philip Seymour Hoffman. Una serata che ha visto trionfare soprattutto l'incanto e il sogno di Guillermo Del Toro, "The Shape of Water" (La forma dell'Acqua)...



Dal 24 febbraio a Treviso la mostra RODIN. UN GRANDE SCULTORE AL TEMPO DI MONET

Si è svolta giovedì 22 febbraio a Treviso, presso il Museo di Santa Caterina, la vernice della mostra "RODIN. UN GRANDE SCULTORE AL TEMPO DI MONET" che sarà aperta al pubblico dal 24 febbraio al 3 giugno 2018

Treviso è stata scelta dal Musée Rodin di Parigi per accogliere la mostra conclusiva delle celebrazioni per il primo centenario della scomparsa di Auguste Rodin (1840 – 1917), completando così il programma di grandi esposizioni che quest’anno ha già coinvolto tra gli altri il Grand Palais a Parigi e il Metropolitan a New York. Mostra, quella nel Museo Santa Caterina, che è promossa dal Comune di Treviso e da Linea d’ombra, che la produce e organizza...


 Adamo ed Eva, 1931 © Arturo Martini
Adamo ed Eva, 1931 © Arturo Martini

A Treviso la mostra: ARTURO MARTINI. CAPOLAVORI DEL MUSEO LUIGI BAILO

Quella che il pubblico dell’esposizione dedicata a Rodin in Santa Caterina a Treviso potrà ammirare nel Museo Luigi Bailo non è una vera e propria mostra. È molto di più. Perché il pubblico stesso è invitato a scoprire il grande percorso che nel rinnovato Museo trevigiano è dedicato ad Arturo Martini.
Su due piani, il Museo Luigi Bailo dipana quasi 140 opere fra terrecotte, gessi, sculture in pietra, bronzi, opere grafiche, pitture e ceramiche del grande maestro. Una collezione unica al mondo per quantità e qualità, che continua ad arricchirsi: l’arrivo della più recente acquisizione – un Busto d’uomo – è di pochi mesi fa.
Sono opere che “raccontano” Martini dal tempo veneziano di Ca’ Pesaro fino agli anni estremi.
“Proporre una visita alle opere di Arturo Martini, accanto alla grande mostra su Rodin, è quanto di più naturale”, afferma il curatore dell’intero progetto trevigiano, Marco Goldin.“Rodin ha guardato con estrema attenzione alla scultura italiana, a Donatello, a Michelangelo, a Bernini. Con attenzione non minore, alcuni scultori della prima parte del Novecento italiano, e tra loro Arturo Martini soprattutto negli anni trenta, hanno guardato a Rodin, affascinati della bellezza espressiva del suo lavoro”...



La recensione: THE POST di Steven Spielberg

"Tutti gli uomini" (e le donne) di Spielberg...

"Mio marito Phil diceva che una notizia è la prima bozza della Storia"
- Meryl Streep , "ThePost"


Un film per la libertà di stampa, per la verità di parola, per il coraggio di una donna, per un giornalismo che non esiste più ma che grazie a un film come questo possiamo ancora ricordare mentre tutto scorre (come la pellicola) fra rotative di carta impresse indelebilmente dall'inchiostro di piccole parole di piombo che pesano come un macigno, incastrate in un mosaico di inchiostro sulla prima pagina dell'onestà intellettuale e della libertà inviolabile di poterla esprimere. Quella di un giornale vero, che deve informare in quanto "strumento al servizio dei governati, non dei governanti". (Cit.)...



La recensione: THE SHAPE OF WATER (La forma dell'acqua)di Guillermo del Toro

E poi, l'incanto... "The Shape of Water" ("La forma dell'acqua") 💙

"Unable to perceive the shape of You, I find You all around me. Your presence fills my eyes with Your love, It humbles my heart, For You are everywhere."

(da "The Shape of Water" di Guillermo Del Toro)


"La Bellezza salverà il mondo", scriveva Dostoevskij ne "L'idiota"... ma se la rara #Bellezza che oggi rimane, è distillata in quei Sogni che solo il Grande Cinema riesce ancora a creare, immergendoci nelle sue visioni poetiche senza forma che ci avvolgono fluttuando come l'amore di una creatura orribile sfuggita dalla "laguna nera" della realtà (che a noi sembra una citazione terribilmente bella del classico "Il mostro della Laguna Nera"), allora solo la mostruosità del Cinema salverà il mondo. Quello che resta, o quello che vorrà lasciarsi salvare...



FEDERICO BUFFA presenta a Jesolo A NIGHT IN KINSHASA: MUHAMMAD ALI VS GEORGE FOREMAN /22 FEBBRAIO

Mercoledì 21 (SOLDOUT) e giovedì 22 febbraio 2018 Federico Buffa porta sul palco del Teatro Vivaldi di Jesolo il suo spettacolo "A night in Kinshasa: Muhammad Ali vs George Foreman". Molto più di un incontro di boxe.

Grazie alla sua dote di narratore, Buffa racconta un incontro che va al di là della boxe, un incontro che parla di riscatto sociale, di pace, di diritti civili. Il paradosso è che ha luogo in un paese oltraggiato prima dal colonialismo, poi da una dittatura che sarebbe durata trent’anni e poi ancora dalla guerra


photo copyright Ottavia Da Re
photo copyright Ottavia Da Re

La recensione: ELLA & JOHN - THE LEISURE SEEKER di Paolo Virzì

"...But I'd trade all of my tomorrows, for a single yesterday..."
risuona il blues di Janis Joplin mentre accompagna con la graffiante, languida passione di "Me and Bobby McGee", il viaggio di "Ella & John - The Leisure Seeker" di Paolo Virzì con protagonisti i grandissimi Donald Sutherland ed Helen Mirren qui in perfetta alchimia e capaci di divertirsi divertendo, trovando un feeling raro, che forse avrebbe meritato di essere celebrato con riconoscimenti all'altezza del calibro del loro talento.
Paolo Virzì non poteva scegliere canzone migliore per il suo primo film in Usa presentato a Venezia e accolto con grandissimo calore dal pubblico della 74. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica...



La recensione: THREE BILLBOARDS OUTSIDE EBBING, MISSOURI (Tre manifesti a Ebbing, Missouri)

Da #Venezia74, non mi ha più lasciata...
L'ossessione per quei "Tre Manifesti", per un capolavoro orchestrato da Martin McDonagh e interpretato dall'attrice a mio parere più folle e incredibile del momento, Frances McDormand, spalleggiata dal talento di Sam Rockwell e Woody Harrelson attori magnifici per una storia toccante dalla sceneggiatura spiazzante che sa essere ironica e durissima al tempo stesso, e riesce a darci un affresco della realtà statunitense del sud, andando oltre la cronaca e i suoi confini, per trascinarci nei meandri più sconosciuti di tutte le nostre coscienze ipocrite, pure, malate, (forse) redente...


credit:  © quellicheilcinema /Ilaria Serina
credit: © quellicheilcinema /Ilaria Serina

Quelliche...ilCinema alla conferenza stampa di LASCIATI ANDARE

La nostra Ilaria Serina ha incontrato i protagonisti Toni Servillo, Verónica Echegui, Carla Signoris e Francesco Amato, il regista del film in occasione della conferenza stampa di presentazione di "Lasciati andare". Molte le domande della stampa, che raccogliamo per voi nel nostro articolo riassuntivo.

“Per lasciarsi andare, nella vita occorre una buona dose di coraggio ed ironia” - Francesco Amato

“Lasciarsi andare, probabilmente vuol dire affrontare la vita, non con professionismo, ma, da efferati dilettanti” - Toni Servillo...



La recensione: IL PADRE D'ITALIA di Fabio Mollo a cura di Ilaria Serina

Ci sono persone che affrontano la vita con estrema esuberanza e non poca incoscienza; che nonostante gli errori fatti o i torti subiti si aggrappano con le unghie e con i denti ed una tenacia senza pari alla vita, affrontandola, anzi, quasi sfidandola caparbiamente a testa bassa o correndole incontro a braccia aperte, desiderose di vedere cosa mai la sorte riservi loro nonostante qualche colpo basso inferto dal destino. Non sempre son capaci di stare con i piedi per terra facendo i conti con le implicazioni della realtà che li circonda, ma possiedono comunque un pragmatismo del tutto personale che gli consente di non rinunciare mai a vivere pienamente ogni singolo giorno. Veri e propri terremoti ambulanti, travolgono qualsiasi cosa o persona incontrino mai sul loro cammino e benché stare al passo con loro possa spesso risultare non poco impegnativo - poiché sovvertono lo status quo - ci restituiscono con semplicità ed immediatezza una grande lezione su come affrontare la vita: un’improvvisazione continua a cui rispondere con inesauribile spirito di adattamento, generoso coraggio ed una buona dose di leggerezza...



La recensione: ROSSO ISTANBUL di F. Ozpetek a cura di Ilaria Serina

“Attento! Chi guarda al passato non vede il presente” – Deniz Soysal a OrhanSahin ...

Dal 2 marzo al cinema

Eppure è proprio questo il nuovo film di Ferzan Ozpetek, uno sguardo al passato, un ritorno a casa che è al contempo un confronto col presente del suo Paese – la Turchia - e la riscoperta della propria città natale – Istanbul – che ha la familiarità degli affetti, gli echi dei ricordi e la melanconia degli amori perduti, ma mai dimenticati. Una città soggetta all’incedere di cambiamenti sociali e politici tanto rapidi quanto tumultuosi se non addirittura violenti, ravvivata dal blu del Bosforo e dal rosso del sole che vi annega dentro ogni sera. Un incessante ed assordante cantiere a cielo aperto di palazzi in costruzione che ne ridefinisce costantemente il profilo, ma capace di catapultarti in un altro secolo appena svoltato l’angolo di una strada in cui perdersi è un piacere. Questa è la Istanbul che dà il titolo al libro, prima ancora che al film, scritto dal regista turco nel 2013 e pubblicato per Strade Blu da Mondadori e che ora ha trovato una seconda vita per il grande schermo con qualche opportuno accorgimento...


credit:  ©A.M.P.A.S.
credit: ©A.M.P.A.S.

Stanotte seguite con noi la cerimonia degli OSCAR 2017!

“La La Land” con protagonisti la vincitrice della Coppa Volpi veneziana Emma Stone e Ryan Gosling (chissà se Venezia porterà ancora fortuna ai suoi film d'apertura), potrebbe rilanciare il musical e fare incetta di statuette con le sue 14 nomination da record, ma le soprese sono sempre dietro l'angolo del Dolby Theatre dove si svolgerà l'89a edizione della cerimonia degli Academy Awards: stanotte seguite con noi gli OSCAR 2017, per scoprire tutti i premi assegnati a Los Angeles nell'evento più scintillante dell'immaginario cinematografico...


News : Successive >>>

home news Ciak! Si gira... interviste festival schede film recensioni fotogallery vignette link scrivici ringraziamenti credits

Settimanale di informazione cinematografica - Direttore responsabile: Ottavia Da Re
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Venezia n. 1514/05 del 28 luglio 2005
Copyright © www.quellicheilcinema.com. Tutti i diritti sui testi e sulle immagini sono riservati - All rights reserved.