Lo stagista inaspettato
 

Daredevil

All'epoca, ero un amante delle strisce di Stan Lee edite dalla Marvel…
Proprio perché lo ero mi sento offeso dalla solita capacità delle major hollywoodiane (X-Men esclusi) di rovinare un soggetto interessante come questo personaggio.
Un supereroe non convenzionale che nelle strisce esprimeva umanità, forza, poteri extrasensoriali e tanta vulnerabilità…
E qua cosa vedo? Oltre alle licenze 'poetiche' nei costumi e a una serie di esperimenti per effetti CGI riciclati da Spider-Man, Blade 2 (i movimenti dei vampiri ninja in visita da Blade è pressoché uguale ai movimenti del nostro "pipistrello" rosso), il film tenta di aggrapparsi alla bellezza sconvolgente di Jennifer Garner, mancando di interesse e sostanza.
Ad Ericson Core - ASC (Fast and Furious) il merito fotografare egregiamente la vicenda ma ciò non basta a dare un motivo valido per andare a vederlo...


Fabio Pirovano

Daredevil

Vai alla scheda del film

home news Ciak! Si gira... interviste festival schede film recensioni fotogallery vignette link scrivici ringraziamenti credits

Settimanale di informazione cinematografica - Direttore responsabile: Ottavia Da Re
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Venezia n. 1514/05 del 28 luglio 2005
Copyright © www.quellicheilcinema.com. Tutti i diritti sui testi e sulle immagini sono riservati - All rights reserved.