http://www.shadowhuntersilfilm.it/
 

La famiglia della giungla

Eliza, dodicenne vivace tutto apparecchio, trecce e lentiggini è una bambina straordinaria, che grazie al dono di uno sciamano può parlare con tutti gli animali della giungla di cui diventa grande amica. La sua è una famiglia di esploratori, capeggiata da Nigel e Marianne, genitori in continua perlustrazione che documentano natura e specie rare e composta anche da Debbie, sorella "sarcastica" che odia l'africa e aspira ad una "soddisfacente" vita sociale e da Donnie, piccolo pestifero e indiavolato "figlio di Tarzan", il loro fratellino adottivo. In due parole, i caotici ma simpatici Thornberrys...
Dai registi di Rugrats e I Simpson Jeff McGrath e Cathy Malkasian, arriva anche da noi La famiglia della giungla, trasposizione cinematografica della fortunata serie televisiva "The Wild Thornberrys", grande successo negli Usa e premiata con l'Emmy nella stagione 2000/2001. Una simpatica avventura, creata per divertire i più piccoli stuzzicando il palato dei più grandi, grazie ad un'animazione "moderna" e accattivante che segue la strada tracciata dai Simpson, ma la depura (forse anche troppo) di tutta la carica trasgressiva per realizzare una storia edificante ambientata in un paesaggio esotico e suggestivo dove spicca la grande qualità della resa visiva, e la perizia di particolari (si veda la grande cura nella descrizione degli animali) che fanno da meravigliosa cornice all'avventura della piccola Eliza.
Anche se lo spirito non raggiunge mai la dissacrazione operata da Bart, Homer & c. la simpatia è assicurata e i personaggi, sia pur "buonisti" e "politically correct" nella loro connotazione "animalista" e "ambientalista", sono comunque ben caratterizzati, anche se più della protagonista, brillano i personaggi di contorno, tra cui la lagnosa sorella Debbie, perennemente in conflitto con il mondo, che regala con l'indigeno Boko i momenti più divertenti, lo scimpanzé Darwin, inseparabile amico e consigliere di Eliza ma soprattutto l'indemoniato Donnie, irresistibile fagottino delirante con pannolino a pelle di leopardo che trottola mugugnando per tutto il film facendo scherzi a uomini e animali dsenza inibizioni. Da segnalare, la ricchissima e molto ben assortita colonna sonora che alterna suggestivi ritmi africani e splendide melodie rock a influenze hip hop, tra cui spiccano i brani guida di Paul Simon (Father and Daughter) e Peter Gabriel (Animal Nation) realizzati sull'affascinante ed esotica partitura di Drew Neumann. Ma fra le note che accompagnano il film, si possono anche ascoltare i duetti di Peter Gabriel con Youssou N'Dour (This Dream), quello delgli stessi Gabriel e Youssoun D'Our con Shaggy (in un'inedita versione di Shaking the Tree) e quello di Youssou N'Dour con Sting (Don't Walk Away). Completano la colonna sonora Tom Jones con She's Lady, la cantante svedese Sita con Happy, Wes (Awa Awa), Baha Men con Accident, il trombettista africano Hugh Masekela con Rainmaker e Nick Lachey con The Wild Thornberrys Theme, mentre il re dell'hip hop Puff Diddy chiude i film con Dance with Us da lui composta, e interpretata assieme a Brandi che scatena la danza finale dei Thornberrys e di tutta la giungla, per la gioia irrefrenabile del piccolo Donnie...


Ottavia Da Re

La famiglia della giungla

Vai alla scheda del film

home news Ciak! Si gira... interviste festival schede film recensioni fotogallery vignette link scrivici ringraziamenti credits

Settimanale di informazione cinematografica - Direttore responsabile: Ottavia Da Re
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Venezia n. 1514/05 del 28 luglio 2005
Copyright © www.quellicheilcinema.com. Tutti i diritti sui testi e sulle immagini sono riservati - All rights reserved.