Lo stagista inaspettato
 

Al calare delle tenebre

Al calare delle tenebre...è consigliabile accendere le luci

La "storia" della Fata dentina (un tempo, dalle mie parti, c'era il topolino) rivisitata in chiave horror.
Ahimè siamo di fronte al solito lavoro che latita in fatto di originalità; dove una buona dose, anche ben amalgamata, di tensione e paura allo stato puro, ben supportata dall'ottima fotografia di Dan Laustsen (Mimic) e dal suono curato da Randy Thom (Harry Potter, Cast Away), non sono abbastanza per far dimenticare i palesi ed innumerevoli riferimenti al genere (The Ring, The Blair Witch Project, The Fog, per citarne alcuni), che mal celano le evidenti lacune del film.
Un pop-corn movie, che potrà sicuramente essere apprezzato da novizi cinefili amanti dell'horror per combattere l'afa di quest'estate calda e infame, con una torcia sempre a portata di mano…


Fabio Pirovano

Al calare delle tenebre

Vai alla scheda del film

home news Ciak! Si gira... interviste festival schede film recensioni fotogallery vignette link scrivici ringraziamenti credits

Settimanale di informazione cinematografica - Direttore responsabile: Ottavia Da Re
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Venezia n. 1514/05 del 28 luglio 2005
Copyright © www.quellicheilcinema.com. Tutti i diritti sui testi e sulle immagini sono riservati - All rights reserved.