Lo stagista inaspettato
 

Freddy vs. Jason

Con un inatteso successo al botteghino USA (75 milioni di dollari in un mese), Ronny Yu (La sposa di Chucky), talentuoso regista di Hong Kong, reinventa il genere "Splatter Gore" rilanciando alla grande in un colpo solo due saghe che con ben 17 film dagli anni Ottanta ad ora hanno appassionato migliaia di fan; questa contrapposizione di fotogrammi tenta di prendere il meglio dalle due serie e di proporceli riadattati alle tecniche cinematografiche odierne.
Si possono notare alcune spassose licenze e cose mai viste prima, soprattutto uno spiccato realismo nei contatti lama-pelle dei colpi infieriti da Jason (scena del "rave party") ed in alcuni combattimenti figli di Matrix tra i due protagonisti che rendono molto meno noioso del previsto questo medley/confronto tra massacratori di teen ager peccatori.
Freddy Kruger (Robert Englund) Vs Jason Voorhes (Ken Kirzinger), insomma, è uno scontro consigliato agli appassionati ed ai cultori delle due saghe, ma anche un film in cui i protagonisti sono visti sotto una nuova luce, anche aiutati, in quest'aspetto, da un'ottima fotografia curata da Fred Murphy (The Mothman Prophecies).


Fabio Pirovano

Freddy vs. Jason

Vai alla scheda del film

home news Ciak! Si gira... interviste festival schede film recensioni fotogallery vignette link scrivici ringraziamenti credits

Settimanale di informazione cinematografica - Direttore responsabile: Ottavia Da Re
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Venezia n. 1514/05 del 28 luglio 2005
Copyright © www.quellicheilcinema.com. Tutti i diritti sui testi e sulle immagini sono riservati - All rights reserved.