Lo stagista inaspettato
 

Elektra

Dopo l’apparizione nel sopravvalutato prequel Daredevil diretto da Mark Steve Johnson, qui in veste di produttore, torna l’anti-eroina in costume rosso interpretata dalla brava e affascinante Jennifer Garner.
In questo ennesimo scontro tra le forze del bene e male, Elektra, personaggio dei fumetti nato dalla Mente di Stan Lee, fa da ago da bilancia, mentre la presenza scenica della statuaria attrice, già ammirata in televisione in Alias, nei panni dell'impavida giustiziera buca letteralmente lo schermo.
Se l’attenzione resta alta e il film sviluppa un eccellente ritmo, senza mai sfociare in banalità o esagerazioni visive/narrative (come in altri film di genere), il merito è anche al regista Rob Bowman (X Files) che non cade nel facile tranello dell’uso indiscriminato e senza idee del CGI, arrivando a confezionare una sorta di gioiellino d’azione & fantasy con un buon potenziale “introspettivo” che molto deve alla sceneggiatura scritta da Zak Penn, Stuart Zicherman e Raven Metzner.
Infatti la storia, aiutata da una affascinante quanto grandiosa la fotografia in DE LUX Color - formato anamorfico 2.35:1 - di Bill Roe ASC (X Files, Tv-RHD), viene intrisa di incubi in versione flashback e vira su intensi combattimenti della protagonista contro personaggi “immensamente malvagi”, capitati davvero nel momento sbagliato, vista la foga con cui Elektra, alla ricerca di una risposta da dare al suo ego, se ne sbarazza…
Il tutto splendidamente accompagnato da una colonna sonora elettronica/sinfonica con timbriche orientaleggianti di Christophe Beck (che in questo contesto ricorda un po’ Crying Freeman di Partrick O’Hearn), assolutamente perfetta sia nella forma che nel modo in cui viene utilizzata e rapportata alle immagini.
Infine ricordiamo la prova di assoluto rilievo di Terence Stamp nel breve ruolo di Stick, maestro e mentore di Elektra, ciliegina sulla torta di un film che rimarrà ingiustamente lontano dai fasti del botteghino raggiunti da altre vicende di supereroi (Spiderman, Hulk) pur rivelandosi qualitivamente superiore.


Fabio Pirovano

Elektra

Vai alla scheda del film

home news Ciak! Si gira... interviste festival schede film recensioni fotogallery vignette link scrivici ringraziamenti credits

Settimanale di informazione cinematografica - Direttore responsabile: Ottavia Da Re
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Venezia n. 1514/05 del 28 luglio 2005
Copyright © www.quellicheilcinema.com. Tutti i diritti sui testi e sulle immagini sono riservati - All rights reserved.