Seguici su Facebook !

Cerca




La recensione: REVENANT - REDIVIVO

La storia di Glass pone la seguente domanda: Chi siamo quando veniamo spogliati di tutto? Di cosa siamo fatti e di cosa siamo capaci?
Alejandro Gonzlez Irritu

Se il cinema americano da sempre stato concepito e considerato come un cinema dazione, per lo meno rispetto a quello di matrice europea alla cui sensibilit siamo maggiormente abituati; un cinema che divenuto nella sua storia paradigma stesso del rapporto se non dello scontro, come sarebbe pi appropriato in effetti definirlo, tra uomo e natura, allora questultima fatica firmata dal regista messicano Alejandro Gonzlez Irritu ( Babel e 21 grammi ) senzombra di dubbio uno degli esempi pi fulgidi di quel cinema negli ultimi anni....


La recensione: MACBETH

Quando ci capita di pensare o di discutere di alcune delle pi profonde debolezze dellanimo umano, come lavidit o lambizione, che spesso plasmano il carattere di quegli uomini sedotti dalla fascinazione del potere sia esso economico piuttosto che politico verso il quale si sentono irrimediabilmente sospinti senza sosta da una bramosia irrefrenabile, pressoch impossibile che il nome di Macbeth non si posi sulle nostre labbra. La parabola del Barone di Glamis, fedele e valoroso generale dellesercito di Duncan Re di Scozia, che, dopo aver ucciso il traditore Macdonwald nel corso di una sanguinosa battaglia, viene corrotto dalla profezia rivelatagli da tre misteriose donne, le quali gli predicono che lui diverr signore di Cawdor e Re di Scozia. Da quel momento, complice lossessiva determinazione di Lady Macbeth nel far s che il glorioso futuro del suo signore non venga in alcun modo compromesso da dubbi o ripensamenti di sorta; per Macbeth si apre un baratro profondo e imperscrutabile, ai limiti del quale il cuore e la mente umana vacilla al solo scorgere la sanguinaria violenza che si fa volont nellazione e la diabolica malvagit che d sostanza al pensiero


Ezio Bosso, dopo il Festival di Sanremo al Teatro Toniolo di Mestre

Ezio Bosso, dopo il Festival di Sanremo, al Teatro Toniolo di Mestre per la rassegna Cultnet. Il 22 aprile presenta The 12th Room, un viaggio attraverso le 12 stanze della vita.
fra gli artisti di Cultnet, la rassegna firmata da Veneto Jazz e in programma in diversi teatri e locali della regione. Ezio Bosso, tra i pi rinomati compositori e direttori dorchestra a livello internazionale, ospite nella serata di mercoled 10 febbraio sul palco della 66 edizione del Festival di Sanremo, sar al Teatro Toniolo di Mestre, venerd 22 aprile (inizio ore 21)...


Al Teatro Toniolo sbarca dal cinema il cast stellare di PROVANDO...DOBBIAMO PARLARE

TEATRO TONIOLO - IO SONO TEATRO 2015.2016
Fabrizio Bentivoglio, Maria Pia Calzone, Isabella Ragonese, Sergio Rubini
"PROVANDO... DOBBIAMO PARLARE" di Sergio Rubini, Carla Cavalluzzi, Diego De Silva
regia Sergio Rubini


Sbarca direttamente dal cinema il cast stellare di "Provando... Dobbiamo parlare" che vede riuniti sul palcoscenico Sergio Rubini, Fabrizio Bentivoglio, Maria Pia Calzone e Isabella Ragonese, impegnati con un testo brillante che sta raccogliendo in tutta Italia applausi a scena aperta e le ovazioni dei critici per la formidabile prova attorale fornita da questa doppia coppia all'asso...


La recensione: ASSOLO di Laura Morante

Flavia ha superato oramai da qualche tempo la fatidica soglia dei cinquantanni, et che pu dimostrarsi, specialmente per una donna, una zona grigia: non si pi agli albori della vita, ma certamente non si sul viale del tramonto, anzi, potrebbe rivelarsi il momento ideale per fare un primo cospicuo bilancio della propria esistenza, tra famiglia e lavoro, allo scopo di regalarsi una seconda chance per tutte quelle cose lasciate indietro o accantonate, per mancanza di tempo o volont, a favore delle esigenze altrui o perch urgenze sempre pi incombenti hanno incessantemente preteso la precedenza su tutto il resto. Per Flavia ( Laura Morante Let doro e Se Dio vuole ) tutto questo per rappresenta un momento di totale smarrimento e profonda solitudine, per tanto, allo scopo di fare ordine nella sua vita, si affida alla guida esperta di una psicanalista - la Dottoressa Grnewald ( Piera Degli Esposti


La recensione: SICARIO

Sicario di Denis Villeneuve, presentato lo scorso maggio in Concorso alla 68esima edizione del Festival di Cannes e pi di recente, alla 40esima edizione del Toronto International Film Festival, un film che ci parla di confini: tracciati sulle carte geografiche, separati da una frontiera, violati, molti dei quali risiedono invece nella mente o nella morale di chi al limite di quei confini agisce e che al proprio spazio di azione o alla possibilit di poter operare indisturbato, non mette invece limite alcuno. Che siano reali, dettati dalla legge, fisici o etici, quelli mostratici da Villeneuve sono confini destinati a mutare, a non perdurare, ai quali comunque non ci si dovrebbe mai nemmeno avvicinare perch, oltrepassati i quali, non si torna in dietro e, se ci si riesce, vi si fa ritorno irrimediabilmente compromessi


La recensione: A PERFECT DAY

Bosnia-Erzegovina 1995, siamo al termine di un conflitto civile che ha insanguinato i Balcani e diviso popolazioni. I trattati di pace sono stati siglati, per tanto, quantomeno sulla carta, alla guerra stata messa la parola fine; ma chi si adopera indefessamente sul campo, lontano dalla ribalta del teatro politico e degli incontri diplomatici, sa che c ancora moltissimo da fare prima che si possa anche solo immaginare di tornare ad una parvenza di normalit. Di certo ne sono perfettamente a conoscenza il portoricano Mambru ( Benicio Del Toro Sicario e Vizio di forma ) e lamericano B (Tim Robbins Mystic River La vita segreta delle parole ), entrambi a servizio da anni nelle organizzazioni umanitarie e veri e propri veterani delle missioni: il primo dal carattere placido e pragmatico sul lavoro quanto il secondo decisamente sui generis, una sorta di cowboy fatalista incapace di concepire la propria esistenza al di fuori di quel contesto




Lo stagista inaspettato


quelliche...ilcinema - Sito Eccellente al Premio Donna Web 2005

[logo]

www.quellicheilcinema.com - Sito Eccellente al Premio Web Italia 2005

Festival


72 Mostra del Cinema di Venezia

Photo gallery


Le mmagini piu belle dalla 70 Mostra del Cinema di Venezia !!


Speciali


La vignetta

home news Ciak! Si gira... interviste festival schede film recensioni fotogallery vignette link scrivici ringraziamenti credits

Settimanale di informazione cinematografica - Direttore responsabile: Ottavia Da Re
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Venezia n. 1514/05 del 28 luglio 2005
Copyright © www.quellicheilcinema.com. Tutti i diritti sui testi e sulle immagini sono riservati - All rights reserved.